18 ottobre 2006

C'è barriera e barriera

Da Asia e dintorni la notizia che la Cina ha costruito un muro per tenere fuori dai propri confini i profughi dalla Corea del Nord.
A quanto pare di solito li rimandano solo indietro, stavolta pensano che la situazione possa precipitare.

1 commento:

Uriel ha detto...

Pechino ha seguito una politica eccezionale. Se vai in giro a dire che sei un democratico, allora appena fai una cosa hai tutta l'opinione pubblica contro. Se invece ti fai una maglietta con scritto sopra "Sono un bastardo, e allora?.Fammi pure causa, coglione!", puoi fare quel che vuoi. A quanto pare, se domani gli USA divenissero un paese dichiaratamente comunista, Guantanamo sarebbe consentito, auspicabile, normale.

Sai qual'e' il segreto? Che la maglietta "Sono un bastardo" deve essere di taglia XXXXXXXL.

In pratica, incazzandosi sempre e solo con i governi che risentono dell'opinione pubblica e mai con quelli che se ne fottono, i
cosiddetti "militanti democratici" non fanno altro che trasformare la dittatura in un vantaggio competitivo rispetto alla democrazia. E' ovvio che in questo modo le dittature siano destinate a sopraffare le democrazie: hanno le mani libere.


Uriel