01 settembre 2006

Nulla appare invano

E' il titolo di una raccolta di Roberta De Monticelli pubblicata da Baldini Castoldi Dalai. Nonostante tutto, in Italia non mancano le teste filosofiche di pregio. A prescindere dal fatto che si condivida o no la loro riflessione studiosi come Severino, Rovatti, Cacciari, Penzo (è mancato da poco purtroppo) hanno qualcosa da dire.
Ma su tutti io preferisco Roberta De Monticelli.
Per capacità di analisi, stile di scrittura, chiarezza espositiva che non concede nulla alla banalizzazione.
E anche in questo libro, che raccoglie articoli già pubblicati su una rivista, e che quindi è adatto anche a coloro non particolarmente versati a questo tipo di letture, non si smentisce. Chiara, profonda, "semplice" alla maniera di Platone.
Nulla appare invano

2 commenti:

filomeno ha detto...

avresti da suggerirmi qualche "facile" titolo di storia e/o filosofia della scienza?

ipazia ha detto...

ok, mi guardo intorno e poi ci provo.