29 agosto 2006

Da Una macchina di amorosa grazia

Il senno di prima

3 commenti:

fB ha detto...

Grazie per la citazione. Sono argomenti difficili e per di piú affrontati da qualcuno che la guerra non l'ha quasi vista neanche in cartolina; neppure io so bene quale sia davvero il mio pensiero in merito.

Per altro, da amante delle contraddizioni posso benissimo essere contrario alla pena di morte e contemporaneamente favorevole alla ghigliottina per Luigi XVI, come, sul concreto, sono assolutamente contrario al fumo in pubblico (definendo "pubblico" come "nelle mie vicinanze spaziotemporali") ma anche favorevole alla liberalizzazione delle droghe leggere (anche e soprattutto nelle stesse vicinanze).

ipazia ha detto...

da amante delle contraddizioni capisco molto bene, da fumatrice che aborre la puzza del fumo sono contenta dei divieti.
per la citazione: niente di che, ho ancora la convinzione che tu sia una delle menti intellettualmente più lucide che ci siano in circolazione.
e non dispero di poterti conoscere di persona, prima o poi (meglio prima).

fB ha detto...

Eh, ma incontrandomi e parlandomi dal vivo non mi si lascia il tempo di pensare: se sono sobrio resto muto e altrimenti emerge il mio oscuro lato istintivo e irrazionale (qualche sinistra avvisaglia si percepisce occasionalmente anche online).