27 settembre 2006

Acquisti



Mi sono arresa. Ho risposto il gioiello che vedete sopra in rimessa, dopo aver tolto la batteria - cosa che l'anno scorso non avevo fatto.
E ho comprato quella cosa che vedete per prima, da usare durante la stagione inclemente. Fortuna che non ho mai scritto quello che pensavo in questo blog degli scooteristi. E' un majesty 250. Non mi dite pregi e difetti, e non mi chiedete perché ho scelto proprio quello: è stato un caso. Avrei comprato qualunque cosa che mi permettesse di girare a Bologna in inverno su due ruote, bicicletta a parte.

8 commenti:

letturalenta ha detto...

Majesty, si chiama Majesty, come la regina d'Inghilterra.

> Non mi dite pregi e difetti

Obbedisco! Pregi: poltronoso, leggero, consuma poco. Difetti: inutile che te li dica. Al primo tornante in discesa te ne accorgerai da sola (ih ih ih!). Upgrade quasi d'obbligo: Tmax 500.

ipazia ha detto...

i pregi mi piacciono, e cmq sulla futa ci vado con l'altra - che qualcuno ha battezzato "paperella".
tmax 500 mi piace assai, non dico di no. Vedremo :-)

ipazia ha detto...

ps. grazie per la correzione delle bozze, se questo blog non fosse seguito da te e .mau.!

Numero 6 ha detto...

Scrivi, scrivi cosa ne pensi
:-)

Alla Futa ci sono andato con il Burgman 400.

ipazia ha detto...

eh no, ormai faccio parte della categoria! :-D
però spiegami una cosa: perché gli scooteristi in giro - non dico in città - non salutano mai?

letturalenta ha detto...

Non c'è di che. D'altronde, dico, se non ci si dà una mano fra *noi scooteristi* :-p, dove andremmo a finire?

ipazia ha detto...

Arghhhhhhhhh!

Numero 6 ha detto...

Faccio un po' il sociologo d'accatto, ma in generale la moto è sempre stata un mezzo d'elezione, quasi da setta.
Lo scooter è un mezzo comodo e cittadino, non di rado usato solo per emergenze di traffico, e i suoi guidatori spesso non vedono l'ora di scendere.