30 gennaio 2007

In pensione

Rubo il titolo a Francesco Costa, lo linko e di mio aggiungo che:
1. toglierei il diritto di voto sopra ai 75 anni;
2.toglierei il diritto a essere eletti sopra i 70;
unica eccezione la Presidenza della Repubblica.

15 commenti:

Riccardo ha detto...

Qui ci stiamo inacidendo ;-)
A me basterebbe che fosse levata la patente a chi non sa guidare proprio.
E poi, così facendo mi restano pochissimi anni per essere eletto a qualcosa...

ipazia ha detto...

riccardo: ammetto che oggi, avendo discusso con un settantunenne (ma sta gente in pensione mai???) ho trovato l'articolo di francesco particolarmente indicato.

esclusi tutti i presenti :-)

F. ha detto...

Non posso non capirti :-)
Da liberale, però, non riuscirei a nessuno vietare il diritto di voto (o a ricoprire cariche elettive). Si dovrebbe semplicemente avere la decenza di mettersi da parte, e fare largo ad altri.

La cosa che toglierei per gli over65 è invece la patente, visto che ci muore della gente: dai 65 in poi, esame di guida ed esame psicofisico da rinnovare ogni anno. Al compiere i 75 anni, niente patente.

ipazia ha detto...

F: la decenza non l'hanno e il problema, gravissimo, resta.

Anonimo ha detto...

Cara Ipazia, oggi vuoi creare un po' di scompiglio e ci riesci... pero', hai letto il rapport Eurispes sul 2006 o quello che ne e' stato pubblicato sui giornali (in versione integrale e' a pagamento)? Il vero problema, e in molti ce ne eravamo gia' accorti, e' il neo-feudalesimo del sistema. Togliere i diritti politici alla popolazione anziana e' una boutade che accetto esclusivamente come tale, solo perche' ti dimostri una persona equilibrata.

rosalux ha detto...

L'articolo di Bocca a cui fa riferimento il Costa è - in effetti - senile. Ciononostante leggo articoli di baldanzosi giovanotti grommi di coglionate giovanilistiche: senti un po', perchè non eliminiamo gli estremi, così rimaniamo solo noi? Io trovo pessima l'abitudine di attribuire d'ufficio una caratteristica a una categoria di persone: la perdita di Luzzati è triste anche da un punto di vista culturale, e l'uomo era molto vecchio. Naturalmente ho capito che quella sul diritto di voto era una scherzosa provocazione, una battuta fatta per scatenare risse: non ci casco, nel trollaggio.

Anonimo ha detto...

Quoto potentemente e ci faccio un post su

MMAX

Palmiro Pangloss ha detto...

Mi pare, con rispetto parlando, una stronzata. Ti faccio un solo nome: Wiston Churchill.

ipazia ha detto...

come rosalux e anonimo hanno ben colto si trattava di provocazione. ma, ripeto, il problema resta.

ipazia

Anonimo ha detto...

Provocazione un par di palle..mi avete confvinto fondo ufficialmente il Fronte di Liberazione dal Nonnetto

MMAX

Uriel ha detto...

Ben detto. I vecchi bisognerebbe ammazzarli quando nascono.

Uriel

Anonimo ha detto...

ROTFL
Ti giuro che il titolo del mio post appena pubblicato non l'ho copiato dal tuo reply.

MMAX

Uriel ha detto...

MMAX: un vecchio nasce quando un adulto compie i 55 anni.

Uriel

P.S: mai leggere un teorema senza esaminare le definizioni. :)

Anonimo ha detto...

@Uriel
Bene allora posso esercitare astio per ancora per 13 anni e poi rivolgermi ai giovani.

MMAX

ps
Mongo no capito teorema cosa volere dire

Uriel ha detto...

Significa che non puoi capire un'affermazione se non ti chiedi come siano definiti ogni particella ed ogni predicato dell'affermazione.

Uriel