16 luglio 2008

Obama-McCain

Novembre non è lontano e la guerra non vuole prigionieri. A me brucia ancora la sconfitta della Clinton, e quindi questo blog continua a essere partigiano. Quando poi fa la sua parte anche il web...

Lo staff di Obama non ha capito almeno una cosa, per altro non compresa da molti: sul web è per sempre. E adesso McCain usa il web per provare debolezze, indecisioni o semplici correzioni di tiro del suo avversario; nella fattispecie per mostrare come Obama abbia, sull'Iraq, detto cose diverse in occasioni diverse. Non ho indagato sul "quanto" diverse, ma non è importante.

Il primo link va a repubblica, il secondo a versionista.com.

3 commenti:

Eugenio Mastroviti ha detto...

Eh, pienamente d'accordo, ma non vorrei che noialtri un po' troppo partigiani stessimo facendo la fine di quelli che fanno il tifo per Berlusconi perchè Veltroni non è abbastanza di sinistra...

ipazia ha detto...

eugenio: spero e conto di no. ma la differenza tra obama e mccain è minore rispetto a quella tra clinton e mccain. e non è poco.

Palmiro Pangloss ha detto...

Il web e' per sempre, ma solo per chi lo considra. Quanti elettori USA lo considerano? E quanti tra coloro che sono indecisi tra votare Obama e votare Nulla/McCain? Mi sa che e' irrilevante.