13 marzo 2007

Nome in codice: cut a tree

Sono almeno due giorni che fremono discussioni. Le posizioni sembrano e sono inconciliabili. Persone che si conoscono da anni dibattono ferocemente, chiamando in causa e a testimonianza torti antichi, antiche ragioni.
Vengono passate al vaglio le posizioni sull'universo mondo, sul ruolo dell'umano, sull'interazione e sull'integrazione.
Chi urla: "siete razzisti, odiate il meticciato", chi mette sul piano esigenze di ordine e di legalità,non senza appellarsi all'intera armonia naturale.
Chi tace, e vergognosamente non si schiera. (meglio tacere che schierarsi dalla parte del torto comunque).
Chi minaccia di andarsene, e chi se ne è andato(1).
Mentre, inesorabile, l'intera operazione, ormai messa in moto, procede senza esitazione alcuna.

Abbiamo salvato il prugno selvatico, ma salutiamo cinque querce, tre oleandri e uno splendido, ma ormai malato, melo incrociato con chissà che.
Al loro posto arriveranno cinque ciliegi, due peschi e, unica mia vittoria, altri tre alberi di gelso (more bianche e more nere, tiè!)

(1) Io, da Kilombo, anche se ancora non mi hanno tolto.

7 commenti:

Uriel ha detto...

Spero che tu non li metta vicini: il gelso attira insetti "foglivori" come non pochi, nonche' funghetti e alghe sulle foglie, il pesco invece li teme come la morte.

Se metti il pesco vicino ai gelsi, hai un po' messo un'ipoteca sui peschi.... se lo fai per l'aspetto estetico, e li vuoi mettere vicini, usa le mandorle: hanno la stessa foglia, la stessa forma, fiori ugualmente belli; in compenso un tasso di HCN che tiene lontani alcuni insetti e roditori dal metabolismo veloce come i tassi.


Uriel

ipazia ha detto...

Uriel: grazie, non lo sapevo. cmq non sono vicini. i gelsi sono in prossimità di casa (non voglio fare molta strada per mangiarne le more), mentri i peschi sono dietro, a metà collina.

cmq trovare i gelsi è stata un'impresa eh? ho telefonato almeno a 30 vivai...

Uriel ha detto...

uhm.... io quando ho comprato i miei gelsi sono andato dal piu' vicino vivaio e li ho ordinati. Lo so che attraversare la fondovalle e' lungo per te, ma se vuoi ti do' il numero, il tizio li porta anche a casa.

Il gelso ha pero' radici vigorose e una discreta crescita, diventa un albero grande, quanto vicino a casa l'hai messo?

Uriel

ipazia ha detto...

uhm...30 metri? più o meno direi 30 metri.
si, il numero del vivaio con i gelsi sarebbe davvero gradito (ne voglio almeno un'altra decina), e sarebbero anche gradite _altre_ notizie. capisciammè :-)

Uriel ha detto...

Le altre notizie sono attese per le prime due settimane di questo mese, ergo appena sapro', saprai. Non sono di quelli che devono monitorare ogni atomo di un processo che e', tutto sommato, un processo naturale: produce ansia, e credo che la serenita' sia la cosa piu' adatta. Quindi, rosico mentre sono in trasferta fuori casa e fingo di essere un monaco buddhista quando sono a casa :) Appena sapro' saprai, cmq, promesso.

I numero, appena torno a casa te lo invio, ce l'ho sull'agenda cartacea. 30 m sono piu' che sufficenti, avevo dimenticato le estensioni terriere di cui disponi :)

Uriel

Uriel ha detto...

Ehm...del mese di Aprile.

Uriel

ipazia ha detto...

aspetteremo, coltivando con calma la nostra ansia :-)