21 luglio 2006

Una considerazione fuori dal coro

Perché questo è l'articolo di Uriel - blog Il cammino del lupo - che potete trovare qui.

Sempre a proposito di proporzioni (e di D'Alema)

5 commenti:

fB ha detto...

Ma... se ben ricordo - e francamente penso di sí- il bombardamento di Tripoli precedette di un giorno il (preteso) lancio di Scud su Lampedusa. Cioè, l'ordine degli eventi fu esattamente inverso rispetto a quanto descritto.

O mi sbaglio di grosso? (ma credo proprio di no)

Uriel ha detto...

Inesatto. Le ondate di bombardamenti furono ben 3, durante tutta la notte e il giorno successivo cioe' quando arrivarono i missili su lampedusa eravamo solo alle prime due. L'ultima, peraltro inutile perche' Gheddafi era gia' al sicuro in una tenda nel deserto ad ordinare ritorsioni , fu quella che causo' lamaggior parte dei morti (le prime colpirono principalmente una caserma ove si presumeva che fosse Gheddafi) e fu richiesta espressamente come "punizione" in sede nato, per orgogliosa ammissione del ministero della difesa di Craxy.... adesso lo scrivo sul blog cosi' chiarisco.

Uriel

fb ha detto...

Ah, strano. Ai tempi avevo provato un certo senso di disappunto di fronte alla mancata reazione del governo italiano (era un governo Andreotti? ricordo solo che nel giugno 1986 ci fu il governo balneare Fanfani, l'ultimo del genere).

fB ha detto...

Governo Craxi. Fare la parternale a D'Alema con le decisioni di un governo Craxi mi pare adeguatamente paradossale. Approvo.

Se mi sono sbagliato sulle date non l'ho fatto da solo: da quel che riesco a ricostruire dal web (che non è una fonte attendibile e tanto meno autorevole, ammetto volentieri, ma al momento non ho sottomano di meglio), tre raid su Tripoli e Bengasi nelle quattordici ore dalle ore 2 alle ore 16 circa del 15 aprile 1986. Esplosioni nei dintorni di Lampedusa rilevate alle 17:34 del 15 aprile stesso. Non risulterebbero bombardamenti sulla Libia successivi all'episodio.

Ci sono fonti che forniscono altri orari? Ripeto, non ricordo alcun dettaglio, ma ricordo bene che all'epoca mi stupii moltissimo della mancanza di reazione ai fatti di Lampedusa. Stupore che non avrebbe avuto motivo d'essere se i bombardamenti non fossero cessati (epperò sono umano e quindi fallibile).

Scusate l'insistenza, ma i segni di arteriosclerosi incipiente si moltiplicano a dismisura, se proprio devo riconoscerli vorrei farlo con cognizione di causa.

fB ha detto...

Il mio datore di lavoro (l'ETHZ) riporta il seguente documento sovietico:

http://www.isn.ethz.ch/php/documents/collection_5/docs/Lybia_engl.htm

Si riporta effettivamente che ci fu un quarto attacco aereo il 16 aprile, di cui non viene riportata l'ora. Tuttavia il raid che colpí le ambasciate francese e svizzera e che uccise la figlia (adottiva) di Gheddafi dovrebbe essere stato il terzo del 15 aprile (ore 16:00, probabilmente di Greenwich, quindi 17:00 italiane).