31 luglio 2007

I moralisti puttanieri

Ho sempre guardato con molto rispetto e molta simpatia Franco Grillini. Un paio di volte mi sono ri-convinta a votare PCI solo perchè c'era Grillini al suo interno che era in grado - ai miei occhi - di riscattare molte magagne. Grillini è un politico, è un buon politico. Non nel senso che sa fare il suo mestiere, che pure lo sa fare; nel senso che è in grado di non lasciarsi trascinare dal sedurre l'elettorato a tutti i costi. Si può o meno condividere ciò che ritiene giusto od opportuno, ma si può essere certi che non lo sacrificherà al piacere del volgo.
A tutto questo si aggiunga ironia, fine cultura e un po' di sano cinismo; mescolare non shakerare e viene fuori questa divertente, sarcastica e realistica intervista.

Hat tip: marco d'itri

30 luglio 2007

nanotecnologie

Da qualche tempo, per le ragione più svariate, le mie letture si svagano dalle parti delle nanotecnologie. Qualche tempo fa mi era capitata sotto gli occhi l'affermazione di Chad Mirkin, Presidente dell’Istituto di nanotecnologia della Northwestern University, secondo il quale “La nanoscienza non è un settore scientifico a parte, distinto dagli altri. È una nuova ottica, un nuovo approccio alle discipline tradizionali.”
Pensavo esagerasse, e invece a quanto studio pare proprio di no.
Ci devo fare un corso su questa roba, prima o poi.

18 luglio 2007

Joke


Sinceramente speravo di raggiungere un risultato più alto. Temo che le insane frequentazioni di tabacco e alcol abbiano pregiudicato il risultato finale.
Il sito è questo.

Così, non per caso

A volte i blog servono anche i loro padroni. E chi può capire capisca.

1. A chi sta seguendo/ha seguito una soap opera della blogosfera ricordo che anche lo stupro di una prostituta è uno stupro.

2. A chi segue i newsgroups, con le loro eterne sceneggiate, ricordo invece le parole del Poeta: Coelum non animum mutant qui trans mare currunt.

17 luglio 2007

ADSL

Il 13 dicembre 2006 ho chiesto a Telecom l'attivazione della linea ADSL.
Oggi - 17 luglio 2007 - è stata attivata.

Le precedenti puntate sono narrate in: io odio Telecom io odio Telecom/2 io odio Telecom/3 e Telecom/3.

16 luglio 2007

Destra e sinistra

Il link di oggi vi porta dall'ottimo Mastroviti, che ha il pregio assolutamente raro di cogliere sempre il punto: Se fossi di destra.

13 luglio 2007

Note a margine

All'ennesima riunione sulla didattica si partecipa cercando di non farsi notare troppo, in un angolo, ma il tutor per la suddetta ti becca comunque. Sa benissimo che ci devi essere ed è venuto apposta per te e qualche altro disgraziato.
Si avvicina subdolamente sorridente, e allora tento la carta dei convenevoli d'obbligo, che cerco di protrarre il più possibile, infilando particolari che possano giustificare i ritardi e le inadempienze. (cuccioli, portatili morti, cefalee, virus intestinali e quant'altro). Poi cerco altrettanta solidarietà chiedendo particolari precisi dello stato di salute di moglie, figli, gatti e vecchie zie.
Niente da fare. Si arriva in fretta all'unico, vero motivo per cui mi ha inchiodato mentre cercavo, a riunione non ancora conclusa, di svignarmela: i pauerpoint. No, non ho ancora messo i pouerpoint delle lezioni sulla mia pagina. E devo farlo, certo, e lo farò. Si, si, lo farò subito, che gli studenti si sono già lamentati. Entro la settimana, certamente. Questa? E' venerdì oggi. Appunto, come no, domani si lavora. Questa settimana, chiaro. Diciamo lunedì, martedì al massimo? Eccome, no, certo, diciamo pure lunedì mattina.
Torno in studio in invisibile stato di grave alterazione e arriva il collega, invece visibilmente prostrato; senti, tu che sei brava con il compiuter, mi dai una mano con il pauerpoint? Il tutor vuole che metta sulla mia pagina entro lunedì i pauerpoint delle lezioni.
Non riesco nemmeno a rispondere che entra uno studente. Buongiorno, buongiorno, senta io volevo sapere, siccome non ho frequentato perché lavoro, dove posso studiare il programma d'esame. Scusi, ma quello che ha in mano non è appunto il programma? Si si. Bene se non erro la voce 3.1 si intitola appunto "Per i non frequentanti". Si, si ho visto prof. Ma sono libri! Libri? Non ci posso credere, mi faccia vedere; già già sono proprio libri. Buffo no? Eh, mi replica lui serissimo, davvero prof. sono proprio dei libri. Non è che ha dei pouerpoint?

06 luglio 2007

Ci sono

Mai dire mai.
Domenica scorsa mi sono ritrovata a un raduno di ferraristi, a guidare, con una spider rossa, un corteo di ventiquattro ferrari.
Ha ragione Nietzsche, quello che si fa per amore è al di là del bene e del male.

ps. Non si scrive sul blog, ma si leggono quelli altrui :-D